Livorno, 25 aprile 2017 - Tragedia, questa notte, alla stazione centrale di Livorno. Un ragazzo romano di 18 anni, Giordano Cerro, ha perso la vita folgorato dopo essere salito su una motrice ferroviaria alla stazione di Livorno. Era in compagnia di un amico di 17 anni. Entrambi hanno scavalcato il muro di cinta della stazione dove si trova il deposito delle locomotive e per sfida o per gioco il giovane si arrampicato sulla motrice.
Ha così toccato accidentalmente i cavi dell'alta tensione ed è rimasto folgorato. Il suo amico ha chiamato il 118 che ha inviato sul posto un'ambulanza della misericordia con il medico a bordo. Ma ormai il giovane era deceduto. Sono arrivato anche i vigili del fuoco e la polizia ferroviaria con i tecnici delle ferrovie.
Cerro e l'amico 17enne erano entrambi sono studenti di un istituto alberghiero romano e si trovavano a Livorno per un tirocinio presso una struttura ricettiva locale.


M.D.